fbpx
(Carrello vuoto)
 

Spedizioni gratuite per ordini superiori a 49 €

I peperoncini dei record. Scopri quali sono!

Oggi vi parliamo dei peperoncini dei record, i tipi di peperoncini che si sono distinti tra gli altri per alcune proprie caratteristiche. Quando si parla di record nel mondo del peperoncino molto spesso ci limitiamo a classificare questo frutto solamente in base alla sua piccantezza.
In questo articolo vi sveleremo il: 

  • Peperoncino più lungo del mondo
  • Peperoncino più grande del mondo
  • Peperoncino più piccante del mondo
  • Peperoncino più costoso del mondo

 Il peperoncino più lungo al mondo

 

Il peperoncino più lungo del mondo è il Thunder Mountain Longhorn della specie Capsicum Annuum originario del sud-ovest di Guizhou, in Cina.

Questi peperoncini nascono originariamente nell’ area delle montagne di Leigongshan (Thunder Mountain) e sono tra i più particolari del Mondo grazie alla loro spettacolare ed incredibile lunghezza, possono superare tranquillamente i 30 cm. 

La pianta può raggiungere i 150-170 cm, i frutti acerbi sono di colore verde per virare verso un rosso acceso; la produttività è abbastanza elevata. In quanto a gusto invece, sono caratterizzati da una piccantezza medio-bassa ed un sapore che riprende il classico sapore dei peperoni con una nota leggermente dolce.

Piccantezza bassa, 30.000-60.000 SHU

 

Il peperoncino più grande del mondo

Il peperoncino più grande del mondo è il Big Jim Numex, appartenente alla specie Capsicum Annuum, originario del New Mexico, USA.
I suoi frutti raggiungono una lunghezza di 25 cm. e un diametro di oltre 5 cm, possono raggiungere tranquillamente un peso di 200-300 grammi a singolo peperoncino.

E’ una pianta molto robusta, dalla forma di alberello ramificato alla base, raggiunge l'altezza di 40-50 cm e la larghezza di 50-60 cm. Ha frutti allungati a portamento pendulo molto grandi a maturazione scalare che detengono il primato di essere i peperoncini più grandi al mondo. Inizialmente sono di colore verde, virano a rossi a maturazione.

Vista la loro non elevata piccantezza vengono utilizzati principalmente per insaporire insalate quando sono verdi.

Piccantezza bassa, 1500-2.500 SHU.

 

Il peperoncino più piccante del mondo

Il peperoncino detentore del Guinness World record come peperoncino più piccante al mondo è il Carolina Reaper, ibrido della varietà Capsicum Chinense, conosciuto originariamente col nome di HP22B.

Il primo esemplare è stato cresciuto dal coltivatore Ed Currie, proprietario della PuckerButt Pepper Company situata a Fort Mill, nel South Carolina. L'ortaggio attirò l'attenzione dei media quando, nel 2011, un reporter della National Public Radio, dopo averne mangiato un pezzo, rimase sconvolto dalla sua piccantezza e decise così di raccontare la sua esperienza dedicandogli un servizio.

Nel 2013 questo peperoncino è entrato nel Guinness dei primati come il più piccante del mondo, raggiungendo una piccantezza media di 1.769.300 unità Scoville, con picchi di 2.200.000 unità. Il record precedente apparteneva al Trinidad Moruga Scorpion, stabilito nel 2011. Ed Currie investì 12.000$ per ottenere questa varietà di Capsicum Chinense, incrociando un Pakistani Naga con un tipo di Habanero Red proveniente dall'isola di St. Vincent, nei Caraibi.

Con la sua piccantezza raggiunge oltre 2 Milioni di unità Scoville. Il frutto si presenta di colore rosso con un'estremità che ricorda la coda di uno scorpione. Raggiunge una lunghezza che va dai 3 ai 5 cm. Il gusto di questo peperoncino è fruttato, dolce, con richiami di cannella e cioccolato.

Data la sua estrema piccantezza consigliamo di utilizzare questo peperoncino per aromatizzare olio d'oliva o per creare salse e ricette ultra piccanti. Basta una piccola dose per condire grandi quantitativi di cibo e pietanze. Da provare assolutamente in marmellate di frutta.

Vuoi provare a sfidare questo peperoncino? Acquistalo presso il nostro shop al seguente link. Scopri la classifica dei 5 peperoncini più piccanti al mondo

Piccantezza atomica, 2.200.000 SHU

 

Il peperoncino più costoso al mondo

Il peperoncino più costoso al mondo si chiama Aji Charapita, appartenente alla specie Wild (ossia peperoncini selvatici). E’ diffuso nella regione settentrionale delle giungle del Perù e in tutta l'Amazzonia.

Il suo valore al chilo può superare i 20.000 dollari. Raggiunge un costo cosi elevato principalmente per due motivi; il primo perchè ha un sapore fruttato davvero particolare il quale rende squisiti i piatti in cui viene utilizzato. Il secondo perchè ha dei tempi lunghissimi di germinazione, il che ne rende molto complicata la coltivazione.

La pianta ha portamento cespuglioso e raggiunge l’altezza di 1 mt. Produce centinaia di frutti molto piccoli di forma sferica mediamente tra i 5-8 mm di diametro che a maturazione sono di colore giallo-arancione. Da maturi hanno una pelle molto sottile, croccante con un grappolo di semi al centro. Il gusto e l'odore ricordano la vaniglia e sono molto succosi.

Sono utilizzati freschi per insaporire salse piccanti e essiccati in polvere per insaporire piatti di alta cucina. Vengono sempre più utilizzati anche per la produzione di birra piccante artigianale.

Piccantezza bassa, 30.000-50.000 SHU

 

Contatti

Emai: info@peppermaremma.it

Tel: +39 ‭347 7077814‬

P.IVA IT01340400538

Copyright © 2020 Pepper Maremma. Tutti i diritti sono riservati